Formula 1 ed allenamento fisico

In Formula 1 e preparazione atletica

Come in qualsiasi altro sport, la preparazione atletica per diventare un campione è imprescindibile.

Che tu sia un pilota della Red Bull Racing o della Ferrari, non vi è alcuna differenza, tutti gli aspiranti piloti possono allenarsi come un campione di Formula 1.

Come in qualsiasi sport, così nella formula d’eccelleza delle quattro ruote, dilettanti, aspiranti e persino piloti professionisti, possono avere un grosso divario tra il loro livello di forma fisica e ad esempio quello di un vincitore di F1 come Daniel Ricciardo della Red Bull Racing.

Vettel, Raikkonen sono per fare due nomi molto conosciuti e così come i loro rivali di F1 sono atleti super-allenati, la preparazione fisica gioca un ruolo predominante per dare il meglio durante la competizione.

Quindi che tu sia un amatore o un professionista, esistono semplici mosse di fitness che ogni pilota può incorporare nel suo allenamento.

Sia che tu sia in palestra o a casa, questi suggerimenti ti aiuteranno a migliorare le tue prestazioni la prossima volta che sarai in pista.

Le basi per diventare un campione

Ecco cinque chiavi sulle quali devi assolutamente concentrarti

Collo

Quando ti alleni per correre, devi allenare tutti i principali gruppi muscolari, uno dei più importanti è il collo. Muscoli del collo forti e resistenti sono indispensabili nelle curve raggio costante.

Un esercizio semplice è quello di sdraiarsi sulla schiena, ed alzando leggermente testa la farla ruotare lentamente da sinistra a destra e viceversa. Prova a fare 50 ripetizioni. Riposati 1 minuto. Terminate questo si può ripetere questo esercizio dal basso verso l’alto portando a termine altre 50 ripetizioni. Lavora in modo progressivo senza esagerare.

Questo crea un ottimo stimolo per sviluppare la resistenza muscolare ed è ovviamente abbastanza sicuro perché non utilizzerai alcun peso a parte quello della tua testa.

Il tuo collo è una parte fragile del corpo, quindi non vorrai certo iniziare mettendo dei dischi da 10 chili sulla testa, ci vuole tempo.

Tronco

Per rinforzare il tuo “core”, una buona sequenza di base è alternare bridge a plank.

Due esercizi base, ma estremamente efficaci.

Questo non solo crea forza e resistenza attorno alla parte centrale e bassa della schiena, se siedi su una monoposto, ti insegnerà anche a controllare meglio il respiro.

Reattività

Gli esercizi dove si stimolano riflessi e reattività possono davvero aiutarti ad aumentare la tua performance.

Vuoi un esercizio simpatico? Mettiti in piedi di fronte ad un muro, devi essere abbastanza vicino. Dietro di te un tuo amico lancerà una pallina da tennis contro il muro con un discreta velocità. Quando la palla da tennis rimbalza contro il muro, devi prenderla il più velocemente con una mano. Questo è stimolante per i tuoi riflessi e la tua visione periferica.

Agilità

Un grande esercizio per la velocità e l’agilità è usare ad esempio la speed ball che usano solitamente i pugili. Concentrarsi sul colpire è positivo per il ritmo, la precisione e la resistenza.

Anche il salto della corda è un ottimo esercizio da inserire nella tua routine.

Vuoi diventare un pilota di Formula 1? Devi allenarti!

Cardio

Rally, Formula 1, Moto GP, fare esercizi che sviluppino la resistenza muscolare e cardio vascolare è alla base di tutto.

Esci in bici, indossa il tuo cardio frequenzimetro e mantieni una frequenza cardiaca costante in funzione del tuo stato d’allenamento. Il training varia in funzione della durata delle competizioni, quindi il tempo che dedicherai all’allenamento aerobico varierà dai 60 ai 120 minuti.

Related posts