Mayweather contro McGregor: Boxe vs MMA

Mayweather contro McGregor: boxe contro MMA

“The Notorius” e “The Money” in un incontro sulla bocca di tutti, vediamo di capire il perchè.

Floyd Mayweather e Conor McGregor si incontreranno, anzi sarebbe più corretto dire si scontreranno, il 26 Agosto 2017, in un super mach di boxe che si terrà all’MGM Grand di Las Vegas.

Ma chi sono questi due campioni?

Floyd Mayweather jr

Floyd “The Money” Mayweather è ampiamente considerato uno dei più grandi pugili di tutti i tempi.

Nato nel 1977 a Michigan, Stati Uniti, inizia la sua carriera vincendo a 16 anni il prestigioso Campionato dei Golden Gloves. Vince poi una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Atlanta del 1996. Da qui passa dalla boxe dilettantistica al professionismo.

Combatte in cinque divisioni distinte di peso, vincendo 6 cinture di campione mondiale (campione superpiuma WBC, leggeri WBC, superleggeri WBC, welter IBF e WBC, superwelter WBC).

Grandissimo campione, che colleziona 49 match vinti su 49, un formidabile atleta dentro il ring e un gran personaggio fuori dal ring. Con questo numero impressionante di vittorie consecutive eguaglia Rocky Marciano che deteneva il record dal 1955.

La sua bravura e la sua persona hanno contribuito a renderlo lo sportivo più pagato al mondo.

Ha guadagnato nella sua carriera enormi quantità di denaro. Secondo la rivista Forbes, nel 2014 ha incassato 300 milioni di dollari, in pratica è come se sommassimo lo stipendio di Cristiano Ronaldo, di Leo Messi, di LeBron James e di Roger Federer. Cose da non credere vero?

Amante delle scommesse e del gioco d’azzardo, nel 2016 scommette 13 milioni di dollari sui Denver Broncos che battono i Panthers Carolina al cinquantesimo Super Bowl.

Mayweather muove anche critiche verso Ultimate Fighting Championship (UFC) ed in generale verso l’MMA (Mixed Martial Arts), uscendosene con un commento dove affermava l’MMA come uno sport “da bevitori di birra” e “per animali che entrano in una gabbia scalzi”.

Ma un giorno esclama: “L’unica cosa che probabilmente mi interessa è disputare un incontro contro Conor McGregor”.

Così dopo mesi di voci, conferenze, notizie sui social, speculazioni e congetture, Mayweather e McGregor mettono finalmente la penna su un contratto da più di duecento milioni di dollari per l’incontro che si disputerà come abbiamo detto sopra il 26 agosto 2017.

MMA vs BOXE

Perchè se ne parla così tanto?

Fondamentalmente perché a differenza di “The Money”, Conor McGregor non un pugile, è un campione di arti marziali miste (MMA) e questo fa si che si scateni un interminabile dibattito tra i due schieramenti opposti: chi pratica boxe da una parte e MMA dall’altra.

Entrambi sostengono che ognuno non possa competere contro l’altro.

I sostenitori di perché Mayweather dicono che McGregor è un pugile dilettante e non può competere contro un fenomeno della boxe come Mayweather.

E’ un po’ come se Roger Federer dovesse disputare un incontro contro Karim Abdel Gawad: campione mondiale di squash. Non c’è storia!

I sostenitori invece di McGregor portano avanti la tesi che per lui, abituato ad utilizzare diverse tecniche di combattimento, puntare tutto su un unico gesto qual’è quello del pugilato gli semplificherebbe il combattimento rendendolo così il favorito.

Conor McGregor

conor mcgregor Mayweather

Conor McGregor, irlandese classe 1988, esordisce nel circuito UFC nel 2013 ed in quattro anni diventa secondo il “Time” uno dei 100 personaggi più influenti al mondo.

Colleziona vincite una dietro l’altra. Nella storia dell’UFC è il primo lottatore a detenere nello stesso momento due titoli mondiali ed il terzo lottatore al mondo a vincere la cintura in due distinte categorie di peso.

Questo atleta è anche un personaggio controverso, che è riuscito ad attirare su di se l’attenzione del pianeta e secondo Sports Pro, nei suoi anni di carriera, Conor diviene uno dei 50 atleti migliori sui quali fare delle promozioni.

Ma come ha fatto questo ragazzo a diventare così famoso in così poco tempo, tanto che un campione come Mayweather ha il desiderio di sfidarsi con lui?

mcgregor mayweatherIl motivo è che Conor McGregory da quando ha iniziato a combattere porta avanti due mestieri.

Il primo è ovviamente combattere e vincere.
E’ un grendissimo campione di MMA, nella sua breve carriera ha già portato a casa più di 20 incontri vinti contro solo 3 sconfitte.

Il secondo lavoro è promuovere se stesso, perchè ha capito sin da subito che per arrivare ad attirare una grande borsa come quella che “portarà a casa” dall’incontro contro Mayweather, bisogna creare un personaggio che vada oltre la nicchia di fans che lo possono seguire i suoi incontri.

A me non è molto simpatico, se devo essere sincero, arrogante, presuntuoso, esageratamente pieno di se, ma nonostante questo, che è un mio parere strettamente personale, il personaggio vince, dentro e fuori dalla gabbia.

Ha creato così in questi anni a furia di cazzotti, calci e post sui social, questa fama d’atleta mediatico tanto favoloso quanto discusso. Batte nettamente Bolt, Federer ad esempio come milioni di fans che lo seguono.

Perché oggi sono i numeri che fanno la differenza, è così negli anni si è fatto notare da Mayweather che oggi desidera metterlo al tappeto. Ma penso che non sarà così facile. Voi che dite?

Quanto guadagnano McGregor e Mayweather?

Siamo davanti a due personaggi la cui notorietà va oltre la loro già altissima bravura nello sport che praticano, tanto da creae un evento senza precedenti.
Conferenze stampa fatte di insulti, di parole taglienti, di sguardi di ghiaccio.

Osservate questo video:

Galattici compensi che questi due fighters si “mettono in tasca”: McGregor dovrebbe incassare 75 milioni di dollari mentre Mayweather ne incasserebbe 100.

Una sfida da 175 milioni di dollari, la Pay per View statunitense prospetta un guadagno di 475 milioni di dollari, cifre astronomiche se ci pensate, ma che rendono bene l’idea dell’evento a cui ci troviamo di fronte.

Consensi e critiche

conor mcgregor Mayweather 2Da questo mach si sono generate mille critiche da ogni parte del globo. Disussioni infinite tra pugili e combattenti di MMA.

Mike Tyson, fan della UFC, sostiene che McGregor farà una figura ridicola; Bernard Hopkins ha definito questo incontro come una farsa, una mossa puramente mediatica.

Ma mi preme sottolineare che questa storia, creata intorno a questo evento, è nettamente più grande delle singole discipline che vanno a scontrarsi.

Che di sport ce ne sia poco, che ci sia molta finzione oppure tutto il contrario; nonostante per molti possa essere un “fantasy match”, non posso che concludere dicendo che a livello mediatico sia che vinca McGregor o che vinca Mayweather, sicuramente poca importa per la loro immagine, perché in qualunque modo andrà, avranno vinto entrambi!

Gli appassionati di sport sono certo che quella sera, saranno incollati davanti al televisore.

Non ci resta che aspettare questo incontro!