I benefici del metodo Pilates

Pilates benefici per corpo e mente

I benefici del metodo Pilates sono molto numerosi, perché questa particolare pratica sportiva viene svolta con lo scopo di tonificare tutta la muscolatura del corpo, di scaricare la tensione della colonna vertebrale e delle articolazioni, di lavorare sulla concentrazione e permettere di rilassarsi attraverso un ripristino di una regolare la respirazione.

A cosa serve il Pilates? Con la ginnastica Pilates si avrà così un maggiore controllo del proprio corpo, una maggiore precisione e miglior fluidità dei movimenti. Non terminano qui però tutti i fattori positivi che il pilates è in grado di apportare a chi lo pratica.

I benefici del Pilates: ecco tutti i vantaggi

I benefici che si possono ottenere attraverso l’esecuzione degli esercizi di Pilates, sono davvero tantissimi.

Tra quelli di maggiore entità vi è il fatto di poter eliminare diverse infiammazioni articolari oppure dolori che possono interessare differenti parti del corpo. Questo accade perché vengono diminuite le rigidità muscolari, di conseguenza le articolazioni subiscono un notevole calo di pressione e tensione.

Se questo è un vantaggio molto importante, non è da meno il fatto che quando si pratica Pilates, non vi può essere alcun tipo di sforzo eccessivo, nessuna ripetizione al limite, nessuna fatica fine a se stessa (o meglio così il tuo insegnante dovrebbe insegnarti).

La parola chiave di questa pratica sportiva infatti è “controllo degli esercizi”, affiancato da “fluidità dei movimenti”. Si tratta infatti di compiere tutti movimenti in modo molto armonioso, i quali gran parte delle volte richiedono anche dei moti piuttosto lenti, come se fossero svolti con eleganza.

Un ulteriore fattore positivo del Pilates, è il fatto di scaricare la tensione di tutta la colonna vertebrale, il che fa del pilates in gravidanza un must assoluto. Ne consegue quindi che il soggetto che svolge esercizi del genere sarà molto rilassato, ma nello stesso tempo anche concentrato. Il suo corpo, a mano a mano che si abituerà a quest’attività, apparirà sempre più tonico, ma non solo.

Altro vantaggio consiste anche nel fatto che l’individuo sarà anche più preciso nei movimenti e avrà una maggiore elasticità nei movimenti. Tutto inoltre dipende dal baricentro del corpo, che viene identificato dai maestri del Pilates nell’addome la così detta “power house”. Tramite movimenti mirati tra l’altro si riuscirà anche a regolare la propria respirazione. Non terminano qui però gli elementi positivi che derivano dallo svolgimento del Pilates.

Il Pilates a cosa serve: ad umore e benessere

Il corpo non è l’unico che potrà trarre giovamento dalla pratica del Pilates. Piuttosto, anche la mente può ottenere diversi benefici da tutto ciò, anche perché dato che il fisico si rilasserà, anche l’umore migliorerà.

Non bisogna vedere questa ginnastica con i soliti quesiti come “il pilates fa dimagrire”, “il pilates mi tonifica il sedere” ecc ecc.. certo, si otterranno anche questi benefici, ma l’obiettivo principale è tonificare e sciogliere i muscoli, riuscendo quindi anche ad eliminare la tensione che può essersi accumulata durante la giornata.

Questa disciplina infatti unisce alcune pratiche orientali con alcuni concetti tipici dell’attività sportiva occidentale, realizzando un vero e proprio mix che rende il corpo molto tonico ed elastico, ma che in più favorisce anche il buon umore.

Che tu svolga Pilates a casa o che tu lo possa praticare in uno studio professionale, ti consiglio di farlo almeno due volte a settimana. Costanza e impegno ti porteranno ad avere un fisico definito, una migliorare la postura, una migliore precisione nei movimenti e anche una perfetta respirazione.

Il Pilates cos’è quindi? Semplice, una fantastica ginnastica. Non sono poche infatti le persone che hanno dichiarato, dopo aver svolto per alcuni mesi Pilates, ad aver notato i numerosi benefici che è in grado di apportare. Alcuni hanno anche dichiarato di aver avuto dei miglioramenti al livello salutare, in particolare per il sistema cardiaco.

Insomma, senza dubbio una disciplina da provare.

Luca Bonmartini – Personal Trainer Online

Related posts