Testosterone Enantato

Il Testosterone Enantato è una forma ad azione medio/lunga dell’ormone testosterone. In questo caso particolare il testosterone è stato attaccato all’estere enantato per ritardare il suo rilascio nel flusso sanguigno.

Potenza androgenica: 100

Potenza anabolica: 100

Il Testosterone

Il testosterone è stato sintetizzato per la prima volta mediante isolamento da una fonte animale nel 1935. Da allora molti esteri diversi, incluso l’enantato, sono stati elaborati per consentire un diverso assorbimento da parte del corpo.

Il testosterone Enantato è la forma più popolare di testosterone prescritta in tutto il mondo tranne che negli Stati Uniti, dove in genere si preferisce il Testosterone Cipionato (molto simile).

Azione del Testosterone

Il testosterone esercita effetti sia genomici che non genomici sul corpo umano. Ciò significa che mentre molti degli effetti del testosterone sono mediati dal recettore degli androgeni (AR) e dalla trascrizione genica, molti si verificano anche senza tale stimolazione. Il testosterone favorisce la salute e il benessere, aumenta la libido, aumenta l’energia e favorisce la perdita di grasso. Può anche aumentare la risposta immunitaria.

Il testosterone aiuta a guadagnare e preservare la massa muscolare magra. Previene la perdita ossea e le malattie cardiache.

Il Testosterone Enantato ha un tempo di rilascio compreso tra gli 8 ed i 10 giorni. In genere viene iniettato una volta ogni una o due settimane per scopi terapeutici e con una frequenza di due volte a settimane a scopi estetici. Questa versione di testosterone causerà i soliti effetti collaterali associati al testosterone, tra cui: perdita di capelli, acne , ginecomastia ed eventuale cessazione della produzione naturale di testosterone del corpo. Molti di questi effetti collaterali possono essere associati (se non totalmente attribuiti) alla conversione del Testosterone in Diidrotestosterone e in estrogeni.

Dati tecnici sul Testosterone

Gli effetti anabolici/androgeni del testosterone dipendono dalla dose somministrata; di solito maggiore è la dose, migliori sono i risultati.

In uno studio condotto sul Testosterone Enantato, una dose fino a 600 mg ha prodotto risultati migliori rispetto a chi aveva assunto una dose inferiore. La maggior parte del grasso è stata diminuita, con aumento della massa corporea magra, della forza e delle dimensioni.

Nello stesso studio il colesterolo HDL è diminuito e l’ acne è stata riscontrata in molti utilizzatori. C’è stato un aumento di circa il 15% nella massa corporea magra in circa 20 settimane a 600 mg a settimana di Testosterone Enantato.

Nel complesso l’effetto più comune riportato dai soggetti che usano testosterone è l’aumento della forza, della massa muscolare ed in generale dell’energia.

A causa della stimolazione dei recettori degli androgeni (AR), coloro che utilizzano testosterone iniettabile sperimentano un aumento muscolare accelerato e un aumento del recupero. Il testosterone può anche legarsi all’AR sulle cellule adipose; pertanto, il tessuto adiposo (grasso) può essere scomposto più facilmente e viene impedita la formazione di nuovo grasso.

Durante l’utilizzo di Testosterone Enantato iniettabile, poiché il corpo sta costruendo muscoli a un ritmo accelerato, vi è la necessità di assumere il giusto quantitativo di macroalimenti. Proteine e Carboidrati sono fondamentali per questo processo.  Il testosterone promuove anche la sintesi del glicogeno, attivata dall’insulina in risposta a livelli elevati di glucosio nel sangue, consentendo così ad un organismo in surplus di testosterone di utilizzare il cibo in modo più efficiente sia a livello energetico che a livello plastico.

Testosterone, note

Il Testosterone Enantato non è molto diverso dal Testosterone Cipionato (un’altra forma di testosterone a lunga durata d’azione), quindi sia dell’uno che dell’altro i dosaggi si equivalgono. La somministrazione di una volta o due volte a settimana varia dai 300 ai 1000 mg totali.

La ritenzione idrica derivante dal Testosterone Enantato spesso richiede l’utilizzo di un anti-estrogeno per combatterla, la risposta è ovviamente soggettiva e dose dipendente.

La maggior parte delle persone quindi scoprirà che 500-1000 mg di questa forma di testosterone saranno più che sufficienti per costruire “tonnellate” di nuova massa muscolare, a patto che ci sia un’alimentazione impeccabile.

Le persone coscienziose raramente superano i 500 mg di testosterone a settimana e in genere 750 mg  a settimana possono essere il limite massimo dove rapporto rischio/beneficio è accettabile, a meno che l’utente non svolga una professione in cui è necessario fare di più  (bodybuilder professionista, ecc.)

Related posts