Testosterone Propionato

Il Testosterone Propionato è un estere ad azione rapida del testosterone iniettabile. È stato progettato per fornire un rapido rilascio di testosterone nel flusso sanguigno una volta iniettato nel tessuto muscolare.

Dopo che i livelli del test di iniezione aumentano nel giro di 1/2 giorni, l’emivita del Testosterone Proprionato è indicata in circa 2/4 giorni. Pertanto gli atleti lo inietteranno spesso a giorni alterni per mantenere una quantità costante di testosterone nel loro corpo.

Il Testosterone Proprionato è spesso usato dagli atleti che richiedono cicli di steroidi più brevi ma più esplosivi. È dimostrato più e più volte come un composto che costruisce muscoli e forza in modo affidabile ed efficace.

I nuovi utenti possono spesso aspettarsi di vedere guadagni significativi in ​​massa muscolare e forza durante il ciclo. Per gli utenti più esperti gli effetti possono essere meno esagerati, comunque comunque consistenti.

Massa o definizione?

Il Testosterone Propionato viene utilizzato più regolarmente nei cicli di definizione poiché gli utenti segnalano che viene accumulato un minor peso d’acqua. Pertanto ci sono più guadagni di tessuto muscolare magro (dipendente ovviamente dalla dieta).

Valutazione androgena: 100

Valutazione anabolizzante: 100

Testosterone Propionato

Spesso fornito in fiale da 100 mg, a seconda del paese di origine, puoi trovarlo anche in fiale da 50 mg/ml 0 25 mg/ml disciolti in un olio vettore.

Cicli di Testosterone Propionato

Per molti bodybuilder e atleti il testosterone è spesso la “base” di ogni ciclo. Per un principiante il modo più usuale di utilizzare il Testosterone Propionato è di 50 mg/100 mg iniettati 3 volte alla settimana.

Il Propionato è abbastanza versatile come composto in quanto può essere utilizzato come “composto di massa” e “composto di definizione”, tuttavia, come sopra esposto viene più spesso utilizzato come farmaco di cutting.

Il testosterone è uno steroide androgeno ed anabolizzante molto efficace e spesso eseguito da solo, con grande successo.

Il Testosterone Propionato può essere eseguito insieme ad altri composti per aumentare ulteriormente i guadagni di massa muscolare e forza. In una preparazione ad una competizione i concorrenti possono eseguire Winstrol o Trenbolone Acetate insieme al Testosterone

Quali sono gli effetti collaterali del Testosterone Propionato

Qualsiasi farmaco può avere effetti collaterali e gli steroidi non sono diversi. Gli effetti collaterali del testosterone possono presentarsi in varie forme e di solito sono più diffusi per le persone che eseguono cicli di lunghezza continua o usano dosi più consistenti.

Gli effetti collaterali degli steroidi possono influenzare il sistema cardiovascolare, estrogenico e androgeno. Quando si utilizzano steroidi anabolizzanti/androgeni, è essenziale comprendere i rischi associati all’uso e anche come ridurre al minimo le possibilità che si verifichino.

È importante notare che non tutti sperimenteranno effetti collaterali dagli steroidi. Tuttavia, è essenziale conoscere e comprendere il rischio ad essi associato.

Possiamo suddividere gli effetti collaterali degli steroidi nei seguenti argomenti;

  • Effetti collaterali estrogenici
  • Effetti collaterali androgeni
  • Effetti collaterali cardiovascolari
  • Epatotossicità
  • Arresto naturale del testosterone

Effetti collaterali androgeni del Testosterone Propionato

Il testosterone è l’ormone sessuale maschile. Un androgeno che è responsabile di ciò che rende gli uomini, uomini. Alti livelli di testosterone nel corpo possono spesso causare effetti collaterali più androgeni inclusi; pelle grassa, acne, aumento della crescita dei peli del viso e del corpo.

Se hai persone che soffrono di calvizia nella tua famiglia, l’uso del testosterone può spesso aumentare la velocità con cui potresti perdere i capelli.

Il testosterone può anche avere un impatto sulla ghiandola prostatica. Gli utenti hanno segnalato l’ingrossamento della prostata durante il ciclo. Questo può diminuire una volta che l’uso di steroidi è stato interrotto.

Effetti collaterali estrogenici

Quando si è in ciclo l’uso di grandi dosi di testosterone può far sì che questo aromatizzi. Vi è una conversione quindi di estrogeni. Alcune persone sono più inclini alla conversione del testosterone in estrogeni.

L’estrogeno è l’ormone sessuale primario femminile e quando in disequilibrio può causare un’abbondanza di effetti collaterali indesiderati negli uomini.

Gli effetti collaterali estrogenici del testosterone possono includere ritenzione idrica, aumento del grasso corporeo, aumento della pressione sanguigna e ginecomastia. Spesso viene utilizzato il Nolvadex per fermare il legame degli estrogeni al tessuto grasso oppure un inibitore dell’aromatizzare come l’Arimidex o l’Aromasin.

Va notato che le persone con grasso corporeo più elevato hanno spesso dimostrato di soffrire di effetti collaterali estrogenici maggiori rispetto alle persone con grasso corporeo inferiore.

Il Testosterone Propionato mostra effetti collaterali meno estrogenici. L’estere corto e la dose inferiore in mg/ml fa risultare meno testosterone in eccesso nel corpo da aromatizzare.

Effetti collaterali cardiovascolari

Gli steroidi possono aumentare la massa muscolare e indurre l’utente a trattenere più “peso d’acqua”. Questo peso aggiuntivo viene spesso accumulato in brevi lassi di tempo e può comportare un ulteriore sforzo sul cuore e sugli organi.

Il testosterone può influenzare i livelli di colesterolo riducendo l’HDL o “colesterolo buono” e aumentando il “colesterolo cattivo” LDL. Questo cambiamento, nel tempo, può provocare l’indurimento delle pareti delle arterie e livelli più elevati di grasso nel flusso sanguigno che portano a ictus o infarti.

L’aumento della massa muscolare e del peso dell’acqua può anche portare a un aumento della pressione sanguigna che può colpire nuovamente il cuore ed i reni.

L’uso del testosterone può anche influenzare lo “viscosità” del sangue. La terapia con testosterone aumenta la conta dei globuli rossi e può portare alla policitemia, che è l’aumento dell’emoglobina e dell’ematocrito.

Gli utenti di steroidi avranno spesso più esami del sangue all’anno per verificare la presenza di indicatori di pericolo. Il più delle volte eseguire analisi sangue ogni due mesi se è sufficiente per capire l’insorgenza di problemi legati al sangue.

Effetti del Testosterone Proponiato sul fegato

Il Testosterone Propionato da solo spesso ha poco o nessun effetto sul fegato, a meno che gli utenti non soffrano di una condizione preesistente. Se assunto in dosi conservative, è altamente improbabile che si verifichino effetti collaterali epatotossici causati dal solo testosterone.

Arresto della produzione naturale di testosterone

L’uso di qualsiasi forma di steroide porterà alla soppressione della produzione interna di testosterone. Questa condizione è reversibile, ma in rari casi o quando gli utenti sono stati in ciclo per periodi prolungati, le persone possono essere spente in modo permanente o soffrire di bassi livelli di testosterone per molti anni.

I farmaci usati in PCT o durante il ciclo stesso come l’HCG possono aiutare a mantenere i testicoli stimolati e a produrre testosterone naturale.

Benefici del Testosterone Propionato

  • Ottimo costruttore di muscoli e forza
  • Prontamente disponibile in grado farmaceutico e UGL
  • Tempi di rilevamento brevi
  • Guadagni più rapidi in massa e forza
  • Ottimo per i cicli di taglio

Domande frequenti sul Testosterone Propionato

Testosterone Propionato è ad azione rapida?

Sì! Ha un’emivita relativamente breve. Ciò significa che il rilascio iniziale di testosterone nel flusso sanguigno avviene molto rapidamente. Molte persone che preferiscono eseguire cicli brevi preferiscono questo composto grazie alla sua capacità di entrare e uscire dal corpo abbastanza rapidamente.

Quante volte alla settimana dovrei iniettare il testosterone propionato?

Si consiglia di iniettare il Testosterone P. 3 volte alla settimana. Un programma di iniezione del lunedì, mercoledì e venerdì sono il modo migliore per mantenere stabili i livelli ormonali e ridurre al minimo gli effetti collaterali dovuti a picchi e cadute ormonali instabili.

Quanto tempo impiega il Testosterone Propionato per entrare in azione?

La maggior parte degli utenti comincerà a sentirne i benefici dopo un paio di settimane. Gli effetti più riconoscibili sono solitamente un maggiore senso di benessere, effetto pompa maggiore, aumento massa muscolare e forza.

Conclusione

Il Testosterone Propionato è un’ottima scelta di steroidi per chiunque cerchi di eseguire cicli più brevi o cicli di definizione. Mantenere livelli ormonali costanti è importante per gestire gli effetti collaterali.

Related posts